La pagina del Presidente

 


pave

Ormai è da più di un mese che abbiamo dovuto interrompere l’attività sportiva e il tempo ci ha portato lentamente a ridosso della Pasqua. In questi giorni abbiamo partecipato a videoconferenze con i rappresentanti delle varie federazioni a cui siamo affiliati, e la decisione a cui si è arrivati è che i campionati non riprenderanno e per molti di noi questa è stata una brutta notizia. Tutti speravamo che in un modo o nell’altro si potesse tornare alla “normalità”, seppur gradualmente, ma avendo comunque la possibilità di tornare sui campi o nelle palestre per portare a termine la stagione. Che dire, serpeggia un certo dispiacere nel vedere i nostri figli, un po’ delusi dal non poter riprendere il loro sport che sicuramente gli dava l’occasione per sfogarsi un po’ da tutto e per ritrovarsi con i compagni e gli amici. Noi adulti però dobbiamo sostenerli facendo capire loro che non finisce tutto qui. Altre stagioni ci aspettano, altre partite, numerosi allenamenti e sacrifici avranno davanti, con la consapevolezza che ogni risultato andrà conquistato e meritato. Ci ricorderemo di questo periodo e lo useremo come monito quando la pigrizia farà capolino nelle loro teste. Siamo fiduciosi che qualcosa in questa stagione si potrà ancora fare ma stiamo alla finestra ad attendere notizie da chi ci governa per vedere se ci saranno possibilità sull’organizzare qualcosa. C’è poi un’altra considerazione da fare: qualche società sportiva sparirà ed anche questo è un dispiacere per il mondo dello sport. Gente e imprenditori  che investivano con passione, non avranno più la capacità di sostenere le società sportive per cui in tanti dovranno rivedere ambizioni, investimenti, etc. Fortunatamente noi ci basiamo molto sul volontariato e potremmo uscirne senza troppi scossoni grazie a tutti quelli che regalano il loro tempo al servizio dei nostri atleti. Quindi invito tutti a non mollare il colpo, è dura stare chiusi in casa, lo scoraggiamento e l’impazienza di poter tornare all’attività è tanta, ma il tempo passerà e vedrete che ci ritroveremo ancora al campo o in palestra a condividere lo sport con i nostri ragazzi. Nel frattempo riscopriamo il tempo della speranza che ogni anno la Pasqua ci trasmette e invito nuovamente tutti i nostri dirigenti e genitori, che non hanno la possibilità di lavorare da casa, ad aiutare la nostra comunità Gaggianese, tramite la Parrocchia o la Pro Loco, nei vari servizi di cui hanno bisogno. Del resto la Risurrezione di Gesù è proprio il messaggio di speranza e di rinascita che abbiamo bisogno in questo momento.

Buona Pasqua a tutti e forza Freccia sempre!   

Contattaci


Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio